BUONO A SAPERSI ARCHIVIO ARTICOLI LEGGI e REGOLAMENTI SENTENZE LINK UTILI HOME
Percorso: Home > Leggi e Regolamenti > Collocamento di prodotti assicurativi tramite Internet > 4.3. Informativa precontrattuale

Collocamento di prodotti assicurativi tramite Internet

1. Attività assicurativa esercitata tramite Internet nel territorio della Repubblica Italiana.

2. Attività assicurativa esercitata all'estero, tramite Internet, da imprese con sede legale in Italia

3. Ambito di applicazione

4. Disciplina applicabile al collocamento di prodotti assicurativi tramite Internet nel territorio della Repubblica Italiana

4.1. Procedure di controllo interno

4.2. Identificazione dell'impresa e accertamento della sua abilitazione all'esercizio dell'attività assicurativa in Italia

4.3. Informativa precontrattuale

4.4. L'autenticità e la consegna delle condizioni di polizza

4.5 La certezza del momento di conclusione del contratto e di decorrenza della copertura assicurativa

4.6. La gestione successiva del contratto

4.7. Il diritto di recesso

4.8. Legge applicabile al contratto e autorità giudiziaria competente

4.9. Necessità della forma scritta

4.10. Adempimenti antiriciclaggio

5. Attività degli intermediari di assicurazione

5.1. Agenti di assicurazione

5.2. Mediatori di assicurazione.

Collocamento di prodotti assicurativi tramite Internet

4.3. Informativa precontrattuale

Come noto, le imprese di assicurazione italiane ed estere operanti sul territorio della Repubblica Italiana devono adempiere agli obblighi di informativa precontrattuale di cui all’art. 109 del d. lgs. 174/95 e all’art. 123 del d.lgs. 175/95.

A tal fine, nel caso di vendita tramite Internet, devono essere soddisfatte le seguenti condizioni:

- sul sito deve essere disponibile per la consultazione la nota informativa di cui alle vigenti circolari ISVAP (per le assicurazioni sulla vita: circolari 249/95, 294/97, 317/97 e 363/99; per le assicurazioni contro i danni, circolare 303/97), opportunamente adeguata per tenere conto delle disposizioni della presente circolare;
- il file relativo al testo della nota informativa deve essere immodificabile dall’utente;
- la nota informativa deve essere inviata al contraente, prima della conclusione del contratto, mediante tecniche di trasmissione che ne consentano l’acquisizione su carta o su altro supporto duraturo disponibile ed accessibile al contraente.

Per supporto duraturo si intende ogni strumento che consenta al contraente di conservare le informazioni a lui personalmente e specificatamente dirette (in particolare floppy disk, CD, o disco rigido che mantenga in memoria messaggi di posta elettronica, ecc.).

La semplice possibilità per il contraente di stampare la nota informativa disponibile sul sito non si considera rilevante ai fini dell’assolvimento dell’obbligo di trasmissione della nota informativa, che deve essere personalmente e specificatamente diretta al contraente.

In tal senso, l’obbligo di trasmissione si può considerare assolto anche nel caso in cui il sistema sia tale da impedire la prosecuzione delle trattative precontrattuali se il contraente non abbia proceduto a immagazzinare su supporto duraturo la nota informativa.

Si richiama l’attenzione delle imprese sulla necessità di assicurare, in caso di modifiche o aggiornamenti dei testi, la coincidenza della nota informativa resa disponibile sul sito con quella che sarà effettivamente inviata al contraente.

Nei casi in cui l’impresa, nel rispetto delle condizioni sopra evidenziate, scelga di trasmettere la nota informativa in formato elettronico, sarà interesse dell’impresa stessa garantire (ad esempio mediante deposito di un originale cartaceo presso un notaio) l’identificazione del testo della nota informativa resa disponibile sul sito ed effettivamente trasmessa al contraente.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Assicurazione-auto.info ed il suo contenuto sono di esclusiva proprietà degli autori. E' vietata la riproduzione anche parziale di qualsiasi parte del sito senza autorizzazione, compresa la grafica e il layout.